Cerca
  • matteo

Zucchine tonde ripiene al forno e Tùvi Tùvi di Barley

Astenersi carnivori: la ricetta di oggi affonda le radici fin dove arrivano quelle delle zucchine tonde. Non troppo a fondo, a dire la verità, abbastanza però per attecchire al cuore.


Ricetta vegetariana ordunque che incontra il mondo animale solo sotto forma di cacio. Perché non occorre macellare animali per dare vita a bocconi prelibati. Basta partire da una materia prima di qualità, condizione che diventa necessaria quando si maneggiano le verdure, sicché quelle del supermercato contengono esclusivamente acqua.


La natura è delicata e richiede guanti di velluto, al fine di preservarne aromi e sapori. Bollire le zucchine cicciotte intere, taglio all'altezza del cappello, scavo delle interiora, polpa cucinate in padella su olio e trito di cipolla.


Per il ripieno abbisogna aumentare la consistenza polposa con croccante pangrattato (non quello farinoso del supermercato, quello grossolane del pane raffermo grattugiato) e arricchire di cacio. Meglio ancora caci: in polvere, idealmente Parmigiano Reggiano da 30 mesi in su, e una noce - non di più - di Stichelton, pregiato erborinato inglese a latte crudo. La zucchina sarà avvolta da un abbraccio di voluttuosa grassezza, i suoi aromi e sapori arricchiti dall'altra faccia della terra. Un uovo per addensare, cuore filante di scamorza affumicata per piacere pornografico. Cottura in forno per consacrare il tutto in un battesimo di fuoco.


Piatto fedifrago, semplice ma assai deciso. Per circoscrivere cotanta esuberanza abbiamo chiamato in causa la Tùvi Tùvi, Belgian Blond di Barley, elegante interpretazione dell'espressività belga. Il pangrattato se la intende col malto d'orzo mentre spezie e aromi trovano eco nel corredo gustolfattivo di uno stile ad elevato livello fenolico.


L'abbinamento poggia saldamente sulla legge dello sgrasso. La partita sembra impari, invece una sola birra tiene testa a tre caci in tre consistenze (Parmigiano in polvere, Stilcheton sbriciolato, scamorza filante), beneficiando della combo di tre elementi deterrenti: bollicine, amaro e alcol.


Mangiare, bere e ricominciare. Così sia, finché carne non vi separi.


Seguiteci per altre ricette!

0 visualizzazioni

04441838519

©2020 di Spaccisti Delivery